Categorie
Impresa in azione

I vincitori della competizione regionale di Impresa in Azione

Lo scorso 29 maggio si è svolta a Bari, per la prima volta nella cornice di Piazza del Ferrarese, la competizione regionale di Impresa in Azione, il programma didattico promosso da Junior Achievement Italia, la più vasta organizzazione no-profit al mondo dedicata all’educazione economico-imprenditoriale nella scuola e sviluppato in Puglia grazie alla partnership con Impact Hub Bari.

 

La rete Junior Achievement è presente in 122 Paesi con oltre 450.000 volontari d’azienda provenienti da tutti i settori professionali e, con loro, raggiunge più di 10 milioni di studenti al mondo. Attiva in Italia dal 2002, dall’anno scolastico 2015/2016 è accreditato tra i percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro ufficialmente proposti dal MIUR.

Studenti dell’ultimo triennio degli istituti superiori, tra i 16 e i 19 anni, durante l’interno anno scolastico sviluppano un’idea imprenditoriale a scopo formativo affiancati dal docente che diviene loro tutor e dalla figura del “Dream Coach”, specialista di business che volontariamente dedica alcune delle sue ore lavorative agli studenti, spiegando loro gli aspetti più tecnici che l’azienda si trova ad affrontare, dalla stesura di un buon business model canvas, alla strategia di marketing, agevolando così il passaggio dal pensiero all’azione ma tenendo sempre ben presente l’idea di partenza dei ragazzi.

La competizione regionale, attesa da tutti, rappresenta la tappa finale dell’intero programma. Il 29 maggio sono scesi in campo gli imprenditori pugliesi di domani: quest’anno erano più di 1300 gli studenti che hanno popolato Piazza del Ferrarese, per un totale di 20 scuole presenti. I vincitori, visto l’alto numero di mini-imprese partecipanti, ben 80 – parteciperanno il prossimo 5 e 6 giugno alla competizione finale “Biz Factory” Milano.

Quest’anno a vincere sono stati i progetti della 5°A Informatica dell’ITIS Jannuzzi di Andria(BT) con la mini-impresa “iCareMyKid”, (http://www.impresainazione.it/pagina_vetrina/icaremykid-ja/ ); e la 3°B del liceo scientifico Quinto Ennio di Gallipoli con “Global Defence J.A” (http://www.impresainazione.it/pagina_vetrina/global-defence-ja/ ).

Ringraziamo tutti i Dream Coach che in Puglia hanno accompagnato questi imprenditori del futuro:

Marina D’Ambrosio, Antonio Tresca, Giuseppe Rinelli, Roberta Clemente, Massimo Ventola, Francesco Capozzi, Alberto De Leo, Mariateresa Amoruso, Pietro La Grotta, Luca Santoro, Annabella Cascione, Francesco Leone, Zeno Carmineo, Benedetta Bruno, Andrea Rabbaglietti, Massimiliano Arcieri, Dino Salamanna, Giancarlo Mileti, Maria Irene Prete, Davide De Fano, Riccardo Perrone, Giovanni Carrieri, Grazia Ciaccia, Davide Beccarisi, Roberto Marti, Riccardo Stillavato, Cristina Mercuri, Antonio Gatti, Giuseppe Pellegrino, Antonino Crucitti, Paolo Trani, Alessandro Persano, Matteo Greco, Alessandro Milone.

Le idee imprenditoriali sono state valutate da una giuria di 12 membri costituita da esperti di innovazione e dirigenti d’azienda. Di seguito li ringraziamo per la preziosa collaborazione:

Gianluca Pinnelli, Paolo Gagliardi, Alberto Antodaro, Pietro Blu Giandonato, Vincenzo Barbieri, Paolo Adolfo Piccinno, Cesare Pierpaolo De Palma, Rossana Bray, Annalisa Presicce, Francesca Indino, Giulio Antonacci, Riccardo Mansi.

 

[metaslider id=11301]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *