Condividi
  •  
  •  
  •  

 

Meno dell’1% degli Ecommerce del pianeta genera oltre il 35% del fatturato totale sul web, mentre oltre il 50% deve dividersi appena il 3% dei ricavi. Allora qual è il metodo migliore per creare un progetto di Ecommerce che funzioni davvero?

È uscito da qualche settimana, il libro “Ecommerce Marketing e Vendite” di Francesco Antonacci, founder di Socialware Italy e co-founder di Impact Hub Bari. Il testo cerca di rispondere proprio a questa domanda e presentare uno scenario completo sugli aspetti che possono decretare il successo di un progetto di vendita online.

Dalle conclusioni del libro, sono tratte queste 10 regole fondamentali per cogliere davvero le opportunità degli ecommerce.

 

10 REGOLE PER UN ECOMMERCE DI SUCCESSO

Nelle 400 pagine di “Ecommerce – Marketing e Vendite”, l’autore cerca di trasmettere tutti gli elementi più importanti per riuscire a creare oppure ottimizzare un sito Ecommerce, risultato dell’esperienza di anni di gestione di siti come Gruppo San MarcoMade in Masseria o Phedros. Queste 10 regole, che troverete tra le conclusioni del libro, propongono una sorta di checklist che vi conviene tenere sempre presente durante la vostra attività. Certo, le cose da dire sono molte di più, intanto però, cominciate da qui:

1. Analisi del mercato e individuazione clienti target. Sul web esistono infiniti strumenti per monitorare le attività e le strategie dei competitor. Utilizzateli!

2. Create una strategia SEO adeguata e datevi obiettivi misurabili: una chiara e ben definita Keyword strategy può esservi d’aiuto

3. Ottimizzate il sito partendo dalla Home page: create una piramide dei contenuti attribuendo la giusta importanza alla Home page, le pagine di categoria e sottocategoria e poi le pagine di prodotto.

4. Usabilità e navigazione: evitate l’utilizzo di troppe sottocategorie e sfruttate la gestione per filtri

5. Ottimizzate il motore di ricerca interno: monitorate le ricerche degli utenti al fine di ottimizzare la navigazione e le categorie

6. Ottimizzate le pagine di prodotto: vi saranno utili quando andrete a posizionarvi per keyword specifiche di prodotto

7. Ottimizzate il processo di checkout. Ovvero create una pagina di carrello chiara e usabile a livello grafico e rendete il bottone per passare allo step successivo ben visibile e di un colore diverso rispetto al resto del sito

8. Ottimizzate il processo di post vendita: per esempio, inviando newsletter ai vostri clienti, facendo remarketing o assicurandovi che la loro esperienza di acquisto sia stata positiva

9. Impostate un piano di advertising e Marketplace e naturalmente, elaborate una strategia in base alle possibilità d’investimento

10. Content marketing: create un blog e includetelo nella vostra strategia di Web marketing. I contenuti unici sono linfa vitale per il posizionamento del vostro sito

ileniacaito