Condividi
  •  
  •  
  •  

Vuoi aprire una startup?
Dal 5 aprile potrai partecipare gratis per 10 settimane alla Startup School di Y Combinator.

 

Cosa è Y Combinator?

Y Combinator, l’acceleratore per startup basato a Mountain-View, è l’esempio per eccellenza al quale s’ispira chiunque stia mettendo in piedi un incubatore.
L’acceleratore Y Combinator nato ben 12 anni fa, è stata la spinta verso il successo di 1.464 startup tra le quali alcuni big come Airbnb e DropBox.

 

Come partecipare a Startup School?

Y Combinator ogni anno organizza lezioni per studenti e imprenditori interessati all’universo delle startup.
Dietro la cattedra prof d’eccellenza delle più importanti multinazionali, quest’anno ci saranno tra gli altri Jan Koum (papà di WhatsApp), Patrick Collison (Stripe) e Alex Schultz (Facebook).
Chiunque può iscriversi alla Startup School, il corso è rivolto a coloro che stanno iniziando un’iniziativa imprenditoriale, ma è anche possibile assistere solo alle lezioni più interessanti.

I relatori affronteranno una vasta gamma di argomenti: come avviare un progetto, come farlo crescere, come raccogliere i fondi e molto altro. Gli studenti impareranno a lavorare in squadra e a mettere in pratica le loro idee.

Il corso affronta inoltre i temi della diversità e dell’inclusione. Per un ristretto numero di imprenditori, in aggiunta alle lezioni standard, è prevista una sessione online settimanale durante la quale riceveranno un feedback sulla propria startup.

Per partecipare compila il modulo cliccando qui.

 

La mission di Y Combinator:
«La cosa più importante che facciamo -spiegano sul sito Y Combinator– è lavorare con le startup, sulle loro idee. Spendiamo molto tempo nel capire come realizzare le idee degli startupper.

Nel corso dei tre mesi, di solito riusciamo a supportare gli startupper e a dare loro delle risposte. Anche se finanziamo tutti i tipi di startup, siamo particolarmente interessati alle applicazioni web/mobile. 

Spendiamo inoltre molto tempo ad insegnare ai fondatori come chiudere un accordo una volta che hanno suscitato l’interesse nell’investitore e, soprattutto, come arrivare a questo obiettivo. Aiutiamo inoltre regolarmente le startup a trovare e ad assumere i primi dipendenti. Una delle cose meno pubblicizzate che facciamo, per ovvie ragioni, è mediare le dispute tra i fondatori».

Entrare in Y Combinator è molto dura, infatti: solo il 2% di chi ha fatto richiesta riesce effettivamente a entrare nell’acceleratore.

 

Vuoi lavorare in un ambiente stimolante?

Prova a lavorare in coworking. Vieni a scoprire come funziona lavorare in uno spazio con uffici condivisi ed entra nel nostro network globale. Vieni a trovarci per conoscere la membership adatta alle tue esigenze e usufruisci della Promo Impact Women dedicata alle donne, per tutto il mese di marzo avrai 1 mese in omaggio.

Scrivici a info@hubbari.net o partecipa a What’s Hub cliccando qui e vivi la tua prima esperienza ad Impact Hub.